Navigation links
Text only version
print/save

2006-01-02 - Kimi ga Nozomu Eien

Love, that of the adults. A young woman wakes up after three years of coma, unknowing of the passed time. A torturing play is set up to hide her the truth. Those feelings, that should remain buried, wake up and become a storm that confuses and destroys.
review by CRV§ADER//KY

screenshot

Original title:君が望む永遠
Kimi ga Nozomu Eien
The Eternity You Desire
English title:Rumbling Hearts

Release year:2003/2004
Genre:Drama / Romance
Age rating:14+ (non-obscene nudes, unexplicit sex scenes)
Episodes:14
Duration:24 minutes

Released in:Japan (Media Factory), USA (FUNimation)
Dubbed in:Japanese, English (FUNimation)
Subtitled in:English (FUNimation, KickAss Anime, LunarAnime)

Note: The vote on "Audio" always refers to the original Japanese dub. There could be distributions, official dubs or fansubs that I don't know about. In any case, know that downloading a fansubbed anime episode is probably a criminal violation in your country (if it isn't yet, it will very likely be soon) and could cause your house to be stormed by anti-terrorism troopers, your ass sued for hundreds of thousands of dollars, some years in jail, your mom insulted, etc. If you really just want to watch some piece of art you could never be able to watch otherwise, go on. I don't have the power to stop you from your anti-corporate foolishness.

Graphics:9.6
Audio:8.8
Plot:8.7
Characters:9.4
Titles:8.7

Overall rating (not a mean): 9.2

Plot (Italian only)

Mitsuki, Haruka e Takayuki sono tre inseparabili amici. Haruka si innamora di Takayuki e, grazie all'intervento di Mitsuki, i due si mettono insieme. In seguito a un incidente d'auto, però, Haruka cade in coma profondo. Si sveglierà tre anni dopo, totalmente ignara del tempo che è passato. Nel frattempo, Takayuki e Mitsuki si sono innamorati l'uno dell'altra e si apprestano ad andare a vivere insieme, quando ricevono la notizia del risveglio...

screenshot

Review (Italian only)

Fin dai primi secondi, Kimi ga Nozomu Eien colpisce con la grafica allo stato dell'arte: il disegno è fluido ed elegante e i colori sono allo stesso tempo brillanti e avvolgenti, perfetti per ciò che devono raffigurare. Le voci (in giapponese) sono estremamente gradevoli e la musica, seppur non memorabile, è delicata e non invasiva.

Per quanto riguarda la storia, le prime due puntate sono abbastanza ordinarie, seppur gradevoli, in quanto raccontano una delle centinaie di love story tra liceali che a cui ci ha stra-abituati l'animazione giapponese. Tuttavia, subito dopo l'incidente che manda in coma Haruka, il clima cambia completamente e l'ambientazione si sposta con violenza tre anni dopo: Mitsuki e Takayuki sono usciti da un pezzo dal liceo, lavorano e sono autosufficienti: insomma, sono adulti. D'ora in poi, troveremo dei flashback occasionali che riportano ai tempi del liceo, ma il 90% della storia si svolge nel presente. Questo è quel che mi ha di più colpito in questa serie: non è l'ennesimo polpettone che cerca di spremere qualcosa di originale dal tema trito e ritrito dei primi amori tra adolescenti, ma bensì una storia di persone ormai mature, scevra dei cliché che abbiamo ormai visto tante, troppe volte. Anche la scelta di introdurre scene di nudo e di sesso (assolutamente minimali e non oscene, nonché fondamentali per la narrazione) sta a sottolineare la volontà degli autori di rivolgersi a un pubblico adulto, tra i 20 e i 40 anni; i più giovani, infatti, difficilmente riusciranno ad apprezzare lo spessore e le sfumature dei personaggi.

Kimi ga Nozomu Eien è, insomma, un cartone la cui visione raccomando calorosamente a tutti coloro che si erano ormai convinti che l'animazione giapponese non avesse più nulla di originale da offrire.

screenshot
Creative Commons License
This site and all its contents, save where explicitly noted, have been created by CRV§ADER//KY
and are published under the Creative Commons Attribution - Share Alike License.