Navigation links
Text only version
print/save

2006-02-01 - The Place Promised in Our Early Days

A tower stands out on the horizon, so high to get lost in the sky. The melody of a violin dissolves among the clouds. Three young fellows are binded by the same goal. An incoming war risks to separate them. A girl's dream, lasting for years, melts with those of the Universe.
review by CRV§ADER//KY

screenshot

Original title:雲のむこう、約束の場所
Kumo no Mukou, Yakusoku no Basho
Beyond the Clouds, The Promised Place

Director:Makoto Shinkai (She and Her Cat, Voices of a Distant Star)
Soundtrack:Tenmon (She and Her Cat, Voices of a Distant Star)
Premiere date:11/20/2004
Genre:Fantasy / Romance
Age rating:5+ (minimal violence in a couple of scenes)
Duration:91 minutes

Released in:Japan, USA (ADV Films)
Dubbed in:Japanese, English (ADV Films)
Subtitled in:English (ADV Films, KAA, Triad), Italian (MT)

Note: The vote on "Audio" always refers to the original Japanese dub. There could be distributions, official dubs or fansubs that I don't know about. In any case, know that downloading a fansubbed anime episode is probably a criminal violation in your country (if it isn't yet, it will very likely be soon) and could cause your house to be stormed by anti-terrorism troopers, your ass sued for hundreds of thousands of dollars, some years in jail, your mom insulted, etc. If you really just want to watch some piece of art you could never be able to watch otherwise, go on. I don't have the power to stop you from your anti-corporate foolishness.

Graphics:10.0
Audio:9.9
Direction:9.7
Plot:7.5
Characters:9.0
Trailer:10.0

Overall rating (not a mean): 9.9

Plot (Italian only)

In un universo alternativo, il Giappone è spezzato in due, metà sotto il controllo degli USA e l'altra metà sotto quello dell'"Unione". Mentre all'orizzonte si profila una nuova guerra, l'Unione ha eretto una torre alta fino al cielo, la cui funzione è quella di collegarsi a mondi alternativi, i "sogni della Terra", e predirre il futuro.

Hiroki e Takuya hanno un sogno: costruire un aereo e raggiungere in volo la torre. Ma quando Sayuri, l'amica più cara di Hiroki, scompare nel nulla, gettano alle ortiche il loro progetto e si perdono di vista. Scopriranno tre anni dopo che Sayuri sta dormendo da altrettanto tempo mentre, nei suoi sogni, cerca disperatamente di ricongiungersi a Hiroki.

screenshot

Review (Italian only)

Nel 1999, il giovane e completamente sconosciuto Makoto Shinkai si era fatto notare dagli appassionati di cinema d'animazione amatoriale per Lei e il Gatto, uno stupendo video in bianco e nero di 5 minuti dove affronta, con toni poetici, il dramma della solitudine che Shinkai conosce assai bene. Nel 2002 lasciò tutti a bocca aperta quando, armato soltanto di un computer Macintosh e di una tavoletta grafica, diede alla luce La Voce delle Stelle, un capolavoro di 25 minuti dalla grafica mozzafiato che - ancora una volta - esplora in modo toccante il tema della solitudine e della lontananza.

Non stupisce, dunque, che il suo primo film per cui ha potuto contare su uno staff vero e proprio assomigli così tanto, nei temi e nella poesia, ai due precedenti titoli del regista.
Beyond the Clouds è, per dirla breve, un sogno ad occhi aperti. La grafica, realizzata in parte dallo stesso Shinkai ed elaborata al computer in maniera massiccia ma mai violenta, lascia senza parole; la colonna sonora di violino e pianoforte, ad opera dello stesso compositore degli altri due film, avvolge e culla; ogni singola scena è curata dal regista fin nei minimi dettagli; il mondo dove si muovono i tre protagonisti vive e respira. Ma, ciò che è più importante, l'intero film è permeato dalla poesia malinconica, elegiaca, unica del suo creatore.

L'unico appunto che si può fare è alla trama, che a tratti risulta difficile da seguire; c'è circa un quarto d'ora, tra il 30° e il 45° minuto, che regge un po' poco. La realizzazione tecnica ha un'unica sbavatura, le gambe di Sayuri che corre in un paio di scene, che risultano animate in modo non naturale. Tuttavia, sono due pecche che si fanno ampiamente perdonare da tutto il resto.

Un capolavoro assoluto dell'animazione giapponese, da rivedere più e più volte.

Una menzione speciale va al video promozionale, scaricabile liberamente al fondo di questa pagina, che oltre a riassumere appieno i temi del film contiene alcune scene inedite.

screenshot

Downloads

  • Trailer
    3m15s, 29.9 Mb, DVD 16:9, DivX/MP3

screenshot
Creative Commons License
This site and all its contents, save where explicitly noted, have been created by CRV§ADER//KY
and are published under the Creative Commons Attribution - Share Alike License.